I laghi Alimini, che si trovano proprio alle spalle dell'Agriturismo Fontanelle, sono due laghi situati a nord della città di Otranto, collegati tra loro da un canale, denominato Lu Strittu. Il nome "Alimini" deriva dal greco antico limèn, che significa lago, palude. Il lago Alimini Grande è stato generato dalla continua erosione del mare, ed è composto da acqua salata. Il lago Alimini piccolo, detto anche Fontanelle, è invece di acqua dolce ed è generato da numerose sorgenti. Raggiungibili da Fontanelle anche in bicicletta, attraverso una suggestiva pedalata di un chilometro in pineta, questi due laghi costituiscono uno dei luoghi naturali più pregiati del Salento, con un ecosistema che ospita varie specie animali e vegetali: si tratta infatti di un'oasi protetta e Sito di Interesse Comunitario (SIC). I bacini sono circondati da folte pinete e macchia mediterranea spontanea e ospitano una vegetazione ricca di biodiversità, che conserva anche specie rarissime.

 

I laghi sono una meta ambita degli appassionati di birdwatching! Molto particolare infatti è l'avifauna presente in questa riserva, costituita da specie migratorie come la cicogna bianca, il fenicottero, dalle gru e dalle oche selvatiche e da alcuni gruppi di cigni. Altri uccelli acquatici sono il germano reale, lo svasso, la marzaiola, la folaga, la gallinella d'acqua e il cavaliere d'Italia. Presenti anche specie di rapaci (falchi, poiane) e rapaci notturni (gufi, civette, barbagianni), mentre nei boschi circostanti vivono fringuelli, tordi, storni, merli, scriccioli, usignoli e picchi, ma anche il fagiano e la quaglia, oltre a numerosi rettili (testuggine d'acqua e di terra, bisce d'acqua, rospi) e mammiferi (roditori, tassi, donnole, faine, ricci).

 

Non essendo balneabili, i laghi sono visitabili per intero soltanto attraverso la suggestiva gita in canoa, un'escursione naturalistica che parte dal Lago Alimini grande e immerge il visitarore in un contesto incontaminato dove, tra i profumi della vegetazione e i canti degli uccelli, si possono ammirare le insenature che circondano le coste del lago e che non sono raggiungibili da terra (per info: www.colorincanoa.it).